Glossario


Lettera: S
 
SA 8000 (Social Accountability 8000) Standard di certificazione volontario promosso dal SAI (Social Accountability International) nel 1997. La certificazione riguarda le seguenti tematiche: lavoro infantile, salute e sicurezza sul lavoro, libertà di associazione e rappresentanza sindacale, discriminazioni, pratiche disciplinari, orario di lavoro, retribuzione minima. Questo standard prevede, come compito dell'azienda certificata, la diffusione dello stesso in tutta la sua filiera produttiva. (vedi)
 
Shareholder Categoria di stakeholder rappresentata dagli azionisti.
 
Social Statement Documento, compilato volontariamente dall'impresa, per un'autovalutazione delle performance.
 
Sostenibilità È la capacità di un'organizzazione di generare valore nel lungo periodo, avendo tenuto nella dovuta considerazione i propri impatti verso il capitale naturale, sociale ed umano.
(vedi)
 
SRI (Socially Responsible Investing) Sono gli investimenti che non tengono conto solo delle performance economiche ma anche di criteri sociali, ambientali ed etici. La scelta del titolo è guidata da criteri negativi (di esclusione) o da criteri positivi (di inclusione). Nel primo caso si escludono particolari tipologie di aziende (ad esempio, produzione di tabacco, commercializzazione di armi...) o stati che non rispettano i diritti umani e i diritti dei lavoratori. Nel secondo caso entrano a far parte dell'investimento aziende particolarmente virtuose (ad esempio, quelle che hanno politiche di CSR.
(vedi)
 
Stakeholder Indica tutti coloro che hanno un interesse nell'attività dell'azienda e senza il cui appoggio un'organizzazione non è in grado di sopravvivere. Infatti, con riferimento alla dimensione sociale, l'impresa ricerca un consenso duraturo da parte degli stakeholder coinvolti o interessati alla gestione aziendale. 
Tra questi si comprendono anche gli stakeholders cosiddetti sociali cioè quegli attori che pur non partecipando direttamente alla combinazione economica dell'impresa (ciclo di acquisto, produzione e vendita) sono interessati alle conseguenze che le attività dell'impresa hanno sul loro ambiente di appartenenza. (vedi)
 
Sussidiarietà Principio che presuppone quello di solidarietà e quello di bene comune pur non identificandosi con essi: mentre il primo indica che la società deve aiutare il singolo che si trova in stato di necessità, è il principio di sussidiarietà che suddivide e delimita le competenze da rispettare nell'intervento.
 
Sviluppo sostenibile "Il sistema di sviluppo capace di rispondere ai bisogni della società presente senza compromettere le possibilità delle future generazioni di rispondere ai loro bisogni" (1987 World Commission on Environment and Development, detto Brundtland Report).