COMPANY PROFILE

OBIETTIVO
“VALORE”

CONDIVIDI LA STORIA:

Vogliamo essere un'azienda
sempre più Premium, focalizzata sulle
aree a maggiore profittabilità nei prodotti e nei processi

Il Premium è nel Dna di Pirelli, non è solo un prodotto
ma un'attitudine a creare valore

MARCO TRONCHETTI PROVERA
LONDRA - PRESENTAZIONE PIANO INDUSTRIALE

Anticipiamo le tendenze del mercato e ne facciamo i nostri punti di forza,
grazie a:

  • focalizzazione sull'alto di gamma;
  • espansione nelle economie a rapido sviluppo;
  • un nuovo modello organizzativo.


Con il nuovo Piano Industriale, rinnoviamo ulteriormente il nostro approccio al business capitalizzando il nostro percorso ed orientandoci verso:

  • una solida generazione di cassa;
  • un elevato ritorno sugli investimenti.

I nostri macro-obiettivi per il 2017

PROFITTABILITÀ

>15%* (13% nel 2013)

ROI

˜28% (20% nel 2013)

GENERAZIONE
DI CASSA

1.6mld/€**

*Ebit margin ante oneri di ristrutturazione / **dato cumulato 2014-2017

DEBITO NETTO PARI A

˜0.5mld/€ | 0.3volte l'Ebitda (1.4mld/€ nel 2013; 1.2 volte L'Ebitda)

Premium in crescita

Il nostro driver principale continuerà ad essere la crescita:

  • sui segmenti di business a maggior valore aggiunto;
  • sul Premium, un mercato che continua ad espandersi tre volte più velocemente del non-Premium.

TYRE MARKET: PREMIUM GROWS 3X NON PREMIUM

Medium ad alto potenziale

Il nuovo piano ci consentirà di:

  • ridurre ulteriormente volumi e capacità sullo Standard;
  • iniziare un processo di estrazione di valore su un selezionato portafoglio di prodotti Medium ad alto potenziale.

Linee strategiche

Un nuovo Piano di Efficienze, investimenti selettivi in progetti ad alto ritorno ed un'attenta gestione del capitale circolante completano il quadro delle nostre linee guida strategiche per il quadriennio 2013-2017.

2014 - 2017

EFFICIENZE

350€/mln (=1% dei ricavi ogni anno)

CAPEX

1,6€/bln (-5% dei ricavi nel 2017, 11% nel 2011)

Verso mercati emergenti

Puntiamo ad espanderci ed a rafforzarci ulteriormente sui mercati emergenti che già oggi rappresentano oltre il 56% del fatturato e più del 60% dei profitti operativi.

X

Russia

Area strategica per la domanda di pneumatici Winter destinata a diventare sempre più di alta gamma. Presidio dell’area con un'offerta commerciale rinnovata e con lo sviluppo della rete di vendita.

X

Europa

Centralità del mercato Premium e rinnovato slancio sulla region NAFTA per espansione dei segmenti Premium e Superpremium e crescita dei Premium OEMs europei.

X

Cina

Aumento della capacità produttiva con nuove partnership per il business Truck nella region Asia Pacific.

X

MEA

Confermato il primato sul truck con l’estensione del portafoglio prodotti ed il rafforzamento insieme al Car sui mercati chiave del Medio Oriente.

X

America Latina

Consolidamento della leadership di mercato sia sul Car, sia sul Truck con il passaggio graduale a prodotti ad alto valore aggiunto come la Serie 01.

Cliente al centro

A partire dai produttori auto Premium e Prestige fino ad arrivare all'utilizzatore finale, siamo fortemente focalizzati sulle esigenze della nostra clientela. Un portafoglio di prodotti su tutti i segmenti di business (Car – Moto – Truck), completamente rinnovato e differenziato a seconda delle specificità locali, sarà la nostra leva strategica principale.

2014-2017 Product Line-UP

Car
  • 14

    Linee di prodotto di cui 6 winter

Motorcycle
  • 10

    Nuove linee
    Pirelli

  • 11

    Nuove linee
    Metzeler

Truck
  • 11

    Nuove linee
    di prodotto

Partnership nel Primo Equipaggiamento

Lo stretto legame con gli OEMs Premium e Prestige ci rende un partner sempre più globale e imprescindibile.
Il livello tecnologico, la qualità produttiva e la presenza geografica che ci caratterizzano, garantiscono elevati standard di prodotto e servizio in tutte le regioni del mondo in cui operiamo.

Accordi nel settore Ricambi

La presenza sul Primo Equipaggiamento rappresenta uno dei driver primari anche per lo sviluppo del canale Ricambio dove il nostro servizio al cliente continuerà attraverso accordi mirati con i concessionari,
il rilancio e l'ottimizzazione della rete distributiva ed il potenziamento dell'attività di marketing.

  • frankfurt, germany

  • wuhan, china

  • moscow, russia

Sustainability Plan

Pienamente integrato nel Piano Industriale, il nostro modello di sviluppo sostenibile attraversa l’intera catena del valore, integrando i principi di sostenibilità in ogni area, processo e funzione aziendale. Un approccio sostenibile, capace di generare ricchezza - tangibile ed intangibile - in maniera durevole per il Gruppo.

La sostenibilità è per noi una scelta di fondo, integrata nella vision, nella governance e nelle strategie di crescita del Gruppo.

Sustainability Plan 2013-2017
Driver e obiettivi di generazione del valore sostenibile

CRESCITA

  • focus sulla materialità dei nostri obiettiviAnalisi basata sullo studio del ciclo di vita del prodotto

  • innovazione dei materialiBiosilice, gomma naturale alternativa, polimeri funzionalizzati dell'elettronica: Pirelli Cyber tyre

  • SviluppoAvanzamento delle performance ambientali e di sicurezza. Esempio: Resistenza al rotolamento media della produzione CAR = -40% al 2020 vs. 2007

PRODUTTIVITÀ

  • Efficienza delle nostre fabbriche

    • -18%Risparmio energetico
      al 2020

    • -15%Emissioni CO2

    • -58%Prelievo idrico
      al 2020

    • >95%Recupero rifiuto
      al 2020

    (performance su indici specifici rispetto ai valori 2009)

  • Salute e sicurezza

    • -90%Indice Frequenza Infortuni
      rispetto al valore 2009

GESTIONE DEL RISCHIO


  • Solido
    strumento di gestione
    dei rischi strategici
    e dei rischi operativi

  • Efficienza delle nostre fabbriche+8,3% CAGRCapex e Opex investiti al 2017Obiettivo: mitigazione del rischio e protezione della continuità del business

Risk management plan

Trasformiamo il rischio in opportunità, grazie ad un modello "proattivo" di risk management a 360°.
L'attenta analisi e previsione dei fattori di rischio e di incertezza e la valutazione del loro impatto sulle performance aziendali è presupposto indefettibile per la creazione di valore sostenibile.

Il nostro Risk Model valuta sistematicamente tre categorie di rischi:

1

RISCHI LEGATI AL CONTESTO ESTERNO

2

RISCHI
STRATEGICI

3

RISCHI OPERATIVI