Il Grattacielo Pirelli

Sul numero di maggio 1955, Fatti e Notizie pubblica l'articolo "La nuova sede centrale - Iniziati i lavori di demolizione alla Brusada".

Costruzione del Grattacielo Pirelli

"Il 2 maggio scorso hanno avuto inizio i primi lavori di demolizione dei vecchi fabbricati di Brusada, sull'area dove vedremo sorgere la grande torre di trenta piani, destinata ad accogliere gli uffici della Sede Centrale della nostra Società e di altre del Gruppo.

Il Comm. Olivieri, che ha seguito da vicinol'immenso lavoro degli architetti e dei progettisti, ci ha fornito alcuni dati generali di grande interesse: il nuovo complesso edilizio si comporrà di tre fabbricati di cui due, bassi, saranno situati rispettivamente agli angoli di via Galvani e di via Pirelli con via Filzi mentre il terzo, altissimo, sorgerà partendo da una collinetta verde, parallelamente alal via Pisani.

La facciata della torre, dell'altezza di 125 metri circa, sarà tutta in materiali leggeri, probabilmente in vetro, posto, in strisce alternate, in una intelaiatura di duralluminio".

Il seme è posto: di lì a cinque anni nascerà l'" albero di trenta piani" che diventerà il simbolo di Milano.

Ultima revisione: 14 2010