ARCHIVIO

Sustainability Channel è il canale di comunicazione verso i nostri stakeholder interessati ad uno Sviluppo Sostenibile del business.


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

Il CdA di Pirelli & C. Spa approva i risultati al 31 dicembre 2015

-      Risultati operativi in linea con i target

-      Superiore alle attese l’andamento del Premium, con ricavi pari al 60% del business Consumer

-      Forte crescita del price/mix: +7,1% grazie ad aumenti di prezzo e migliore mix di vendita

-      Risultato operativo (Ebit ante oneri non ricorrenti e di ristrutturazione): +5,7% a 918,5 milioni di euro

-      In deciso miglioramento la redditività business Consumer, pari  al 16,2% nel  2015

-      Apac e Nafta le aree a maggiore crescita per ricavi e redditività

-      Deconsolidata la controllata in Venezuela

-      Rinnovato il Cda: Ren Jianxin confermato Presidente e Marco Tronchetti Provera, Amministratore Delegato e Vicepresidente  Esecutivo


Il Consiglio di Amministrazione di Pirelli & C. SpA, riunitosi oggi, ha esaminato e approvato i risultati del gruppo al 31 dicembre 2015.

Pirelli chiude il 2015 con un andamento operativo in linea con i target e caratterizzato da:

-       Ricavi in crescita del 4,8% a 6.309,6 milioni di euro, oltre il target 2015 di “superiore di 6,25 miliardi” di euro, grazie al forte miglioramento della componente prezzo/mix (+7,1% rispetto al target di  “uguale o maggiore” di +5,5%) per effetto degli aumenti di prezzo, delle maggiori vendite sul canale Ricambi, del diverso mix geografico e di prodotto. Tale andamento ha più che compensato la flessione dei volumi (-1,6%, principalmente sui mercati emergenti e nel business Industrial) e la volatilità dei tassi di cambio (-0,6%);

-       Andamento del segmento Premium superiore alle previsioni, con una crescita dei volumi del +12,7% (“uguale o maggiore” di +10% il target) e un’incidenza sui ricavi Consumer in crescita al 60% dal 55% di fine 2014;

-       Ebitda ante oneri non ricorrenti e di ristrutturazione in crescita del 6,4% a 1.242,7 milioni di euro, (1.168,0 milioni di euro nel corrispondente periodo 2014);

-       Ebit ante oneri non ricorrenti e di ristrutturazione in crescita del 5,7% a 918,5 milioni di euro (925 milioni di euro il target 2015, 869,2 milioni di euro nel 2014), con un margine pari al 14,6% (14,4% nel 2014). Tale risultato beneficia di efficienze per 94,4 milioni di euro quale prosecuzione del piano quadriennale 2014-2017 di 350 milioni di euro (92 milioni di euro le efficienze nel 2014);

-       A livello geografico, l’Apac si conferma l’area a maggior crescita in termini di ricavi e redditività (+26,4% i ricavi e margine Ebit superiore al 20%), seguita dall’area Nafta (+21,7% i ricavi con un Ebit low-twenties);

-       Spese in Ricerca e Sviluppo per a 214,4 milioni di euro, pari al 3,4% delle vendite complessive, di cui 176,5 milioni di euro per attività legata ai prodotti Premium (circa il 6% delle vendite del segmento);

-       Significativi progressi degli obiettivi di sostenibilità del gruppo. Nel 2015 i pneumatici Green Performance hanno rappresentato il 48% delle vendite Tyre.

Versione PDF (226 KB)


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PIRELLI: FIRMA ACCORDO DI COMPETITIVITÀ CON REGIONE LOMBARDIA PER IL PROGETTO “TOTAL SAFETY SYSTEM”

La Regione Lombardia e Pirelli hanno firmato oggi un accordo di competitvità che prevede un contributo regionale a fondo perduto da 1,9 milioni di euro al progetto di Ricerca & Sviluppo “Total Safety System” condotto da Pielli nel proprio centro di ricerca di Milano Bicocca.

Il progetto, che è sviluppato da Pirelli Tyre e ha una durata di 24 mesi, ha un costo complessivo pari a 5,35 milioni di euro e si inserisce nelle attività legate allo sviluppo di una nuova generazione di pneumatici basata sul concetto di “sicurezza totale”. L’attività di ricerca, quindi, si estenderà in tutte le fasi di concezione e progettazione del prodotto: dall’utilizzo di nuovi materiali, allo sviluppo di una nuova tecnologia di controllo del prodotto finito completamente automatizzata, fino all’implementazione di nuovi sistemi applicativi per la sicurezza basati sul pneumatico sensorizzato.

L’elevato contenuto innovativo del progetto “Total Safety System” consentirà, inoltre, un ulteriore miglioramento dei livelli di produttività, qualità ed efficienza, nonché di know-how delle varie tecnologie.  Il progetto permetterà a Pirelli di studiare nuovi mix di prodotto orientati verso segmenti a maggiore valore aggiunto, anticipando la domanda del mercato e mantenendo così elevati livelli di competitività. Da tale progetto Pirelli si attende, inoltre, risultati positivi nell’ambito ambientale e sociale in tema di sicurezza sulle strade, attraverso la riduzione del consumo di carburante dei veicoli e l’incremento del chilometraggio dei pneumatici.

L’accordo – che fa parte di un programma della Regione Lombardia volto a sviluppare e valorizzare il capitale umano anche attraverso percorsi formativi, le risorse produttive, ambientali e infrastrutturali sul territorio e che punta a rafforzare il tessuto occupazionale locale generando indotto per tutta la filiera collegata – favorisce  un’ulteriore crescita delle attività di R&S dell’headquarter Pirelli di Milano Bicocca, che ospita il centro principale della Ricerca e Sviluppo del gruppo che attualmente occupa oltre 400 addetti. Il contributo dalla Regione permetterà, pertanto, di assumere, nell’arco temporale 2015-2017, dodici nuovi addetti alla R&S, che andranno ad aggiungersi ai 130 già impegnati nelle attività collegate all’implementazione del progetto.

“L’accordo di competitività sottoscritto con Pirelli è la dimostrazione di come la sinergia tra settore pubblico e privato porti risultati concreti qui in Lombardia”, ha dichiarato il Presidente della Regione, Roberto Maroni. “Il nostro obiettivo è incrementare gli investimenti in ricerca e innovazione fino al 3% del Pil regionale, un dato che ora si avvicina al 2%. Si tratta di due settori strategici che rappresentano una vocazione naturale del nostro territorio oltre che una grande opportunità di crescita”, ha spiegato. “Regione Lombardia investe risorse sullo sviluppo tecnologico anche come leva per creare occupazione”, ha continuato Maroni. “Vogliamo andare avanti su questa strada”.

“Il centro di Milano Bicocca – ha affermato Marco Tronchetti Provera, Vicepresidente Esecutivo e Amministratore Delegato di Pirelli – rappresenta il motore principale della nostra Ricerca & Sviluppo e consente a Pirelli di competere e di continuare a crescere sui mercati internazionali. Il contributo della Regione Lombardia è un importante riconoscimento da parte delle istituzioni per il lavoro svolto finora e ci consentirà di avviare un progetto finalizzato alla realizzazione di pneumatici sempre più sicuri ed eco-sostenibili, in grado di offrire al cliente non solo sicurezza e alte prestazioni, ma anche soluzioni rispettose dell’ambiente”.

Versione PDF (46,5 KB)


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

Pirelli e Inter Campus

Dal 1997, Pirelli è a fianco di Inter Campus per questo progetto di educazione sportiva in tutto il mondo Missione: supportare lo sviluppo e il diritto al gioco.

Da più di 18 anni Inter Campus realizza interventi sociali e di cooperazione flessibili e a lungo termine in 29 Paesi del mondo, con il supporto di 200 operatori locali, utilizzando il gioco del calcio come strumento educativo per restituire il diritto al gioco a bambini e bambine tra i 6 e i 13 anni di età.

In particolar modo, Pirelli sostiene i progetti nei Paesi in cui è presente con degli stabilimenti produttivi: Romania, Messico, Stati Uniti e Russia.

Per approfondire e leggere altre storie di sostenibilità: www.pirelli.com