ARCHIVIO

Sustainability Channel è il canale di comunicazione verso i nostri stakeholder interessati ad uno Sviluppo Sostenibile del business.


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PIRELLI: NUOVO INVESTIMENTO IN ROMANIA DA CIRCA 200 MILIONI DI EURO FINO AL 2021

CELEBRATI 10 ANNI DI PRESENZA INDUSTRIALE NEL PAESE CON LA VISITA DEL PRIMO MINISTRO RUMENO DACIAN CIOLOS AL POLO DI SLATINA

Pirelli celebra i dieci anni di presenza industriale in Romania annunciando un ulteriore investimento di circa 200 milioni di euro da qui al 2021 nel polo produttivo di Slatina, a testimonianza della sua importanza strategica nell’ambito delle attività del gruppo. Il nuovo piano di investimenti permetterà la creazione di nuovi posti di lavoro e il raggiungimento di una capacità produttiva annua di 15 milioni di pezzi, dagli attuali 10 milioni.

Il decimo anniversario è stato celebrato con la visita allo stabilimento Pirelli da parte del Primo Ministro rumeno Dacian Cioloş, accompagnato dal Ministro delle Finanze Anca Dana Dragu e dal Ministro del Lavoro Dragos Pîslaru. Ad accogliere i rappresentanti del Governo sono stati Marco Tronchetti Provera, Vice Presidente Esecutivo e Amministratore Delegato di Pirelli, e Giuliano Menassi, Ceo di Pirelli Tyres Romania, nonché responsabile della Ricerca e Sviluppo a livello di gruppo.

Gli investimenti aggiuntivi previsti da qui alla fine del 2021 consentiranno un ulteriore miglioramento della competitività industriale di Pirelli a livello europeo. Complessivamente la superficie della fabbrica,  che fin dalla sua costituzione si avvale delle tecnologie più avanzate per produrre pneumatici vettura del segmento Premium destinati principalmente ai mercati dell’Europa dell’est, sarà ampliata a circa 260mila metri quadrati dagli attuali 210mila metri. Il progetto di potenziamento coinvolge anche l’area produttiva di Slatina dedicata al motorsport, che include un’unità produttiva di Formula Uno che ha la funzione di back-up dell’impianto principale di Pirelli con sede in Turchia.

Il Primo Ministro Dacian Cioloş ha dichiarato: “Come Primo Ministro della Romania considero questo investimento estremamente importante soprattutto perchè crea occupazione e forza lavoro qualificata. Pirelli si avvale anche di alcune centinaia di fornitori locali, cioè di società rumene che possono ulteriormente svilupparsi insieme a Pirelli. Nel breve termine, è importante attrarre investimenti diretti esteri, ma anche renderli radicati in Romania affinchè si traducano in nuovi investimenti in Ricerca e Sviluppo e in innovazione, al fine di creare opportunità per le comunità locali e i partner”.

Marco Tronchetti Provera, Vice Presidente Esecutivo e Amministratore Delegato di Pirelli ha dichiarato: “Nel corso dei suoi 10 anni di presenza in Romania, Pirelli non ha mai smesso di crescere. Questo si deve non solo alla posizione strategica dello stabilimento di Slatina, che per Pirelli rappresenta un hub logistico e commerciale chiave per l’intera Europa orientale, ma anche alla capacità di attrarre e sostenere gli investimenti internazionali dimostrata dalle istituzioni del Paese, che non a caso vede l’Italia come suo secondo partner commerciale e uno dei più importanti dal punto di vista degli investimenti”.

L’impegno di Pirelli a favore della comunità locale

Pirelli ha fatto il suo ingresso in Romania nel 2004 con la costituzione di “Pirelli Tyres Romania”. La costruzione della nuova fabbrica ebbe inizio nel 2005, un anno prima dell’avvio della produzione dei pneumatici. Alla presenza industriale nel Paese, Pirelli affianca diversi progetti di ricerca con le Università di Bucarest e di Craiova ed è impegnata in numerose attività sociali e culturali. Tra queste, il progetto di diffusione della cultura italiana a Slatina, quello legato a InterCampus dedicato ai bambini del luogo, insieme all’Inter, squadra di calcio di Milano, e la promozione di un progetto di collaborazione tra l’Ospedale di Milano-Niguarda e quello di Slatina.

Versione PDF (83 KB)


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PIRELLI MILANO PARTECIPA ALLA “BIKE CHALLENGE MILANO 2016”

Inizia oggi la European Mobility Week, promossa dall’Unione Europea a supporto della mobilità smart e sostenibile.

In occasione della Mobility Week, Pirelli ha deciso di aderire alla “Bike Challenge Milano 2016”, competizione a tra aziende dell’area milanese che andrà a premiare le aziende e i dipendenti che accumulano il maggior numero di pedalate tra il 16 settembre e il 31 ottobre.

La Bike Challenge organizzata da LoveToRide e FIAB vede la partecipazione di più di 100 aziende, sensibili al tema della mobilità sostenibile e consapevoli che l’utilizzo della bicicletta come mezzo di trasporto per recarsi al lavoro faccia del bene sia all’ambiente che alla salute dei dipendenti.

Clicca qui per maggiori informazioni sulla MobilityAction di Pirelli.


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

SUPPLIER AWARDS 2016: PIRELLI PREMIA LA PERFORMANCE DEI SUOI FORNITORI

Presenza globale, innovazione, qualità, velocità, sostenibilità e livello di servizio i criteri di valutazione

Presenza globale, innovazione, qualità, velocità, sostenibilità e livello di servizio. Sono questi i criteri con cui Pirelli ha selezionato le 9 aziende a cui assegnare quest’anno i “Supplier Awards 2016”, i riconoscimenti con cui la P lunga premia la qualità dell’operato dei propri fornitori.


La quinta edizione dei “Supplier Awards” Pirelli si è svolta nella sede del Castello Bicocca degli Arcimboldi, dove il CEO e Vice Presidente Esecutivo di Pirelli, Marco Tronchetti Provera, insieme al Direttore del Dipartimento Acquisti della Casa milanese, Pierluigi de Cancellis, ha consegnato i premi a nove aziende operanti in diversi settori: da quelle che si occupano di organizzazione di eventi a quelle impegnate nella fornitura di soluzioni strategiche in ambito di Information Technology; da quelle specializzate nella logistica a quelle produttrici di materie prime.

Anche le nazionalità dei fornitori premiati sono diverse: dall’India alla Germania, dalla Cina all’Italia, in coerenza con l’internazionalità e la competitività globale che caratterizzano Pirelli.

Queste le aziende protagoniste dell’edizione 2016 dei Supplier Awards Pirelli:

Glanzstoff Sicrem, azienda italiana produttrice di rinforzi tessili; Trinseo, gruppo americano specializzato in gomma sintetica; Wuxi Quechen Silicon Chemical, compagnia cinese fornitrice di silice; Birla, fornitore indiano di carbon black; Prashida Aneka Niaga Tbk, fornitore indonesiano di gomma naturale; HP, società statunitense leader dell’Information Technology; Alpha Technologies, americana specializzata nella strumentazione di laboratorio per la Ricerca & Sviluppo; Fandango, azienda italiana di organizzazione di eventi; ed infine, DHL Express, gruppo tedesco leader nel settore della logistica.

Pirelli dedica un’attenzione particolare alla collaborazione con i propri fornitori, considerati business partner fondamentali per il conseguimento della strategia aziendale. A riguardo il Direttore del Dipartimento Acquisti, Pierluigi de Cancellis, ha commentato: “Per Pirelli, sempre più focalizzata sul segmento Premium, la condivisione con i propri fornitori di un approccio di business incentrato su flessibilità, velocità, trasparenza, impegno all’innovazione  continua  e  sostenibile,  costituisce  la  base  del rapporto  di  fornitura. Rapporto che per questo può definirsi come una vera e propria partnership, volta ad una crescita comune e rivolta al futuro. Oltre ai fornitori di materie prime, quest’anno abbiamo premiato aziende che si occupano di logistica e di strumenti di Information Technology, a dimostrazione che competenze molteplici e diversificate, integrate con quelle del nostro Gruppo, concorrono al successo di Pirelli, apportando contributi innovativi”.