ARCHIVIO

Investor Channel è il canale di comunicazione tra Pirelli e la comunità finanziaria. Analisti, azionisti e utenti comuni della Rete potranno dialogare in maniera diretta con il Gruppo. Il blog è moderato da Investor Relations di Pirelli.


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

Settimana positiva quella del 20-24 settembre per i mercati internazionali (Milano +0.4%, Londra +1.6%, Parigi +1.6%, Francoforte +1.4%). A dare impulso ai listini, i dati macroeconomici positivi sia in USA (ad agosto vendite nuove case +7.6% , indice guida +0.3%)  sia in Europa (ordini all’industria +11.2% da inizio anno).
A livello settoriale, i comparti in maggiore rialzo sono stati l’Auto & Parts (+3.3%) e l’Industrial (+2.0%).
Pirelli chiude la settimana a 5.98€ in rialzo del 2,8%. In aumento l’attività sul titolo con una media dei volumi giornalieri scambiati che sfiora i 4 milioni di pezzi vs. circa 3 milioni delle precedenti settimane. A sostenere lo stock il positivo giudizio degli analisti con Banca IMI che, in vista della presentazione del nuovo piano industriale, ha inserito il titolo nelle special situation (NAV a €7.6, vs precedente 6.9 €)  e Royal Bank of Scotland (RBS) che ha avviato la copertura con raccomandazione BUY e TP a 7€. Secondo RBS il favorevole posizionamento geografico, unitamente al miglioramento del product mix ed all’aumento dei prezzi consentiranno a Pirelli di raggiungere Ebit margin superiore al 10% entro il 2012. Per Morgan Stanley, invece,  tutti i positive catalyst sul titolo sono già scontati dal mercato, il giudizio è Underweight ma con un TP di 6.20€ vs. precedente 5.72€.
Il TP di Consensus su Pirelli si attesta a €6.31 (Buy la raccomandazione prevalente:79% del coverage).
Pirelli si conferma ancora una volta il miglior titolo sul paniere FTSE Mib con una performance relativa di +40.8 punti percentuali.
Performance settimanale in leggera flessione per Pirelli Re che chiude a €0.44 (-0.8%).


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PIRELLI RE SI CONCENTRA SUI SERVIZI

Pirelli REProsegue il processo di razionalizzazione delle attività di Pirelli Re: il consiglio di amministrazione della società ha approvato l’accordo per la cessione al Dgag International (Calyon Sa) del 20% di Pirelli Credit Servicing, la società del gruppo focalizzata sulla gestione dei “non perfoming loans”. Una decisione coerente con il piano industriale 2009-2011 che prevede una graduale riduzione dell’impegno finanziario di Pirelli Re nel settore dei “non perfoming loans” ed una maggiore focalizzazione della società in quello dei servizi.

In base all’accordo, Dgag International entrerà nel capitale di Pirelli Re attraverso un aumento di capitale riservato pari a 6,6 milioni di euro, con un enterprise value post aumento di capitale di circa 36 milioni di euro ed equity value a 33 milioni. L’operazione genera per Pirelli Re una plusvalenza lorda di 3 milioni di euro. Positivo anche l’impatto sulla posizione finanziaria netta, pari a circa 89 milioni di euro al lordo del finanziamento soci. Il closing dell’operazione è previsto a fine giugno.


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

ACQUISTA PNEUMATICI PIRELLI E VIAGGI GRATIS

Pirelli lancia gli incentivi per la sostituzione dei vecchi pneumatici con prodotti eco-compatibili Pirelli. Il Gruppo, grazie anche alla collaborazione con Eni, offre infatti contributi fino a 60 euro validi per l’acquisto di carburante. Per ottenerli basta sostituire le vecchie gomme – usurate oltre i limiti legali (pari a 1,6 millimetri di battistrada residuo) – con pneumaticigreen” del tipo Cinturato. La novità, rispetto agli incentivi di tipo tradizionale, sta tutta nelle modalità di erogazione: l’iniziativa è infatti del tutto autofinanziata, con i costi che ricadranno esclusivamente su Pirelli. Nessun contributo governativo, quindi, per una misura orientata a rilanciare il mercato degli pneumatici stimolando l’acquisto di prodotti a basso impatto ambientale.

L’iniziativa rispetta le linee guida del piano industriale 2009-2011 di Pirelli dello scorso febbraio per lo sviluppo di soluzioni e prodotti sempre più innovativi ed ecologici.

acquista_pneumatici

La rottamazione degli pneumatici usurati con nuove gomme “greenPirelli ha un triplice obiettivo: garantire la sicurezza stradale, essere uno stimolo anticrisi a sostegno della domanda di mercato in una fase di congiuntura economica sfavorevole e sollecitare i consumatori ad adottare prodotti a basso impatto ambientale. L’iniziativa è valida da fine maggio a fine luglio 2009.

L’iniziativa è stata presentata oggi a Roma dal Presidente di Pirelli, Marco Tronchetti Provera, e dall’Amministratore Delegato di Pirelli Tyre, Francesco Gori, nell’ambito di una manifestazione alla quale erano presenti Altero Matteoli, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Adolfo Urso, Sottosegretario di Stato allo Sviluppo Economico-Commercio Internazionale, Mario Valducci, Presidente Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni della Camera dei Deputati, e Andrea Mondello, Presidente di Unioncamere.

LINK


Scrivi un commento »