ARCHIVIO

Investor Channel è il canale di comunicazione tra Pirelli e la comunità finanziaria. Analisti, azionisti e utenti comuni della Rete potranno dialogare in maniera diretta con il Gruppo. Il blog è moderato da Investor Relations di Pirelli.

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

Deciso rialzo per Pirelli che nella settimana dal 4 all’8 aprile 2011 ritorna ai massimi degli ultimi 3 anni a quota 6.5€ (+3.8%, +2pp circa rispetto all’indice delle blue chips di Milano). A sostenere l’andamento del titolo gli upgrade di Mediobanca (Overweight e TP a 7.2€ da 6.9€), Societe Generale (Neutral a 6.9€ da 6.25€) e Morgan Stanley (Overweight a 9€ da Underweight e 6.6€).
Per Morgan Stanley, in particolare, Pirelli è l’unico titolo nel settore Auto & Parts ad offrire un elevato upside sui risultati: attesa una crescita del 20% dell’EPS nel 2011 e del 21% nel 2012. 
Generale trend positivo anche sui principali mercati azionari internazionali (Milano +1.9%; Londra +0.8%; Parigi +0.2%; Francoforte +0.5%).
La decisione della BCE di innalzare il tasso ufficiale di interesse di 25 punti base (a 1.25%) ha favorito in particolare il comparto bancario che in settimana registra +2.2% e l’Euro che ha raggiunto ai massimi degli ultimi 15 mesi a 1.4426 contro il dollaro. Deboli invece gli Industriali (-1.4% lo Stoxx) e l’Auto (-0.7%).
Da evidenziare che, complice il persistere delle tensioni geopolitiche in Medio Oriente ed Africa, il petrolio ha toccato in settimana i massimi degli ultimi 32 mesi (con il Brent a 124 dollari al barile).

Categories: Peers & Markets


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

Settimana in forte calo per le principali borse internazionali quella dal 14 al 18 marzo (Milano -3%, Londra -1.9%, Francoforte -4.5%, Parigi -3%, Tokyo -10.2%) con l’attenzione del mercato rivolta al pericolo nucleare in Giappone, dopo il forte terremoto, ed ai possibili impatti sul sistema economico globale.
A questo scenario si sommano i timori sull’evolversi della situazione in Libia con il prezzo del petrolio ai nuovi massimi (quotazioni 18 marzo: Brent intorno ai 114$, WTI a 101$).
Pirelli chiude la settimana a 5.93€ in flessione dell’1.9% contenendo le perdite rispetto all’indice di riferimento europeo (-3.4% lo Stoxx Auto&Parts) ed al comparto. Circa 5 milioni la media giornaliera dei pezzi scambiati.
Da segnalare la conferma del giudizio BUY sul titolo da parte di RBS con TP a 8€.


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

PEERS&MARKETS 17.05-21.05.10Settimana negativa per i principali mercati azionari: dal 17 al 21 maggio Londra segna un -3.8%, Milano -1.2%, Parigi e Francoforte rispettivamente -3.6% e -3.8%. A pesare sull’andamento delle borse i timori che le manovre di risanamento  in corso di definizione da parte dei Paesi europei possano impattare sulla ripresa economica.
Particolarmente penalizzati a livello settoriale i titoli legati alle risorse di base (-7%) e gli energetici (-5%) con il petrolio in calo a 70 dollari al barile.
Pirelli
chiude la settimana in flessione del 4.5%, in linea con Michelin; -5.5% il Dj Stoxx Auto.
Negativa la performance dei titoli del comparto immobiliare italiano con Pirelli RE a -8.9%, Riasanamento -11.4% e Aedes -9.0%.

Per approfondire l’analisi segui la navigazione: Investitori > Pirelli in borsa > Peer & Markets; oppure clicca qui.


Scrivi un commento »


3 news for the tag: petrolio