ARCHIVIO

Investor Channel è il canale di comunicazione tra Pirelli e la comunità finanziaria. Analisti, azionisti e utenti comuni della Rete potranno dialogare in maniera diretta con il Gruppo. Il blog è moderato da Investor Relations di Pirelli.


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

Finanza sostenibile e creazione di valore: Pirelli protagonista al convegno di Borsa italiana/London Stock Exchange

“Sostenibilità di impresa e investimenti responsabili per la creazione di valore nel lungo periodo” è il titolo del seminario organizzato dalla Academy-London Exchange Group e sponsorizzato da Pirelli, tra i protagonisti della giornata. Agli analisti finanziari, agli investitori e agli esperti delle società di rating del settore ospitati alla sede di Borsa Italiana, il presidente del gruppo, Marco Tronchetti Provera, ha illustrato i risultati a oggi ottenuti in termini di sostenibilità e gli obiettivi previsti dal piano 2009-2011.

In particolare, dopo la crescita dal 20% al 25% dell’incidenza sul fatturato di componenti ‘green’ già ottenuta tra il 2008 e il 2009, il target per l’anno in corso punta al 33% per poi centrare l’obiettivo del 40% al 2011. Obiettivi perseguiti anche grazie a nuovi prodotti ‘green performance’ quali il Cinturato P7 o lo Scorpion Verde. Ma sostenibilità per Pirelli, ha ricordato il presidente Tronchetti Provera, non vuol dire solo rispetto ambientale, ma un modello di gestione integrato nella strategia di crescita del Gruppo: questo consente di gestire al meglio gli impatti economici, sociali ed ambientali legati ai processi, prodotti e servizi, ispirandosi ai principi del Global Compact delle Nazioni Unite, nel rispetto di politiche valoriali condivise e secondo i più avanzati sistemi di gestione.

Tra gli speakers all’evento, inaugurato da Angelo Tantazzi, Chairman di Borsa Italiana e Paul Druckman, Chairman di Access Technology Group – The Prince’s Accounting for Sustainability Project, anche Giuseppe Van Der Helm, Presidente di Eurosif, e Gian Francesco Imperiali, Chairman di ABB.

[flashvideo file=http://video.pirellityre.com/pirelli/it/splash/Pirelli_sostenibili.flv /
image="/corporate/it/channel/irchannel/files/2010/06/MTP-video.jpg" width="250" height="200" /]

Video dell’intervento di Marco Tronchetti Provera

Tags:


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

IN PRIMA LINEA PER LE PARI OPPORTUNITÀ

carta per le pariopportunitàPirelli è fra le prime aziende italiane a sottoscrivere la Carta per le pari opportunità e l’uguaglianza sul lavoro. Il 5 ottobre scorso Istituzioni e imprese riunite a Milano presso la sede di Assolombarda hanno assistito alla presentazione della ‘Carta per le pari opportunità e l’uguaglianza sul lavoro’, una dichiarazione di intenti per la diffusione di una cultura aziendale e di politiche delle risorse umane libere da discriminazioni e pregiudizi e capaci di valorizzare i talenti in tutta la loro diversità.
Promossa da Fondazione Sodalitas, AIAF(Associazione Italiana delle Imprese Familiari), AIDDA (Associazione Imprenditrici Donne Dirigenti d’Azienda), Impronta Etica, UCID (Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti), Ufficio Nazionale Consigliera di Parità con l’adesione del Ministero del Lavoro, della Salute, e delle Politiche Sociali e il Ministero per le Pari Opportunità, la Carta fornisce un quadro di riferimento valoriale per guidare le imprese aderenti, contenendo non prescrizioni dettagliate ma pochi impegni programmatici basati su princìpi ed elementi-chiave di efficaci programmi di cambiamento, sperimentati con successo dalle imprese impegnate da più tempo in materia.
Pirelli da sempre attenta al tema delle pari opportunità ha contribuito alla redazione della Carta ed è tra le sedici le aziende italiane che hanno sottoscritto volontariamente il documento; fra queste, Abb, Bpm, Bracco, IBM, Nestlé, L’Oréal Italia e Unipol.

Per saperne di più: http://www.it.pirelli.com/web/sustainability/stakeholders/human_resources/default3.page#gestione_diversita


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

DOPPIO TRIONFO PER PIRELLI AL CHINA TYRE ENTERPRISE SUMMIT 2009

2009-Best-New-Tyre-of-the-Year-Award_Cinturato-P7Il premio più prestigioso del China Tyre Enterprise Summit, edizione 2009, è andato al Cinturato P7 che è stato eletto “The Best New Tyre of the Year”. Il P Zero, il pneumatico di alta gamma, ha vinto invece il premio come “The Best Ultra-High Performance Tyre” grazie alle sue eccellenti prestazioni rispetto ai competitors della categoria. Il summit, focalizzato sui temi dell’ecosostenibilità, del risparmio energetico e della tutela ambientale, ha avuto al centro del dibattito la ricerca di nuovi materiali eco-compatibili e l’introduzione di nuovi pneumatici e tecnologiche e sempre più verdi.
L’attribuzione di due premi così importanti dimostra l’apprezzamento da parte del mondo industriale per le politiche di sicurezza e rispetto dell’ambiente che Pirelli ha perseguito in questi anni e in cui continua a credere  coniugando sempre rispetto dell’ambiente ed alte prestazioni.


Scrivi un commento »