ARCHIVIO

Investor Channel è il canale di comunicazione tra Pirelli e la comunità finanziaria. Analisti, azionisti e utenti comuni della Rete potranno dialogare in maniera diretta con il Gruppo. Il blog è moderato da Investor Relations di Pirelli.

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

ISCRIVITI ALLO SHAREHOLDERS CLUB ENTRO IL 10 LUGLIO E VINCI IL GP F1 DI MONZA!

Iscriviti allo Shareholders Club Pirelli entro il 10 luglio 2012 e potrai partecipare all’estrazione di 2 pass Paddock Club e 10 biglietti tribuna per il Gran Premio di Monza l’8 ed il 9 settembre 2012.

Il Club è dedicato agli azionisti individuali ed aperto a chiunque voglia avvicinarsi al mondo Pirelli. Grazie al Club potrai avere accesso ad informazioni sempre aggiornate sulla società, sul titolo, sul settore e sui prodotti Pirelli.

Inoltre, con lo Shareholders Club partecipi all’estrazione di esclusivi premi legati al mondo Pirelli, dalle competizioni sportive ai prodotti, dalla moda all’arte ed alla cultura.

Scopri lo Shareholders Club e tutti i premi in palio su www.pirelli.com/shareholdersclub


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

DEBUTTO 10 E LODE PER PIRELLI IN AUSTRALIA

La prima gara del contratto triennale di Pirelli come fornitore della Formula Uno ha offerto una competizione serrata, da due a tre pitstop per macchina e un tempo complessivo di gara inferiore di 3 minuti rispetto allo scorso anno, a testimonianza del livello performance dei pneumatici PZero. I PZero progettati per la stagione 2011, infatti, sono stati concepiti per combinare la tecnologia con il divertimento, contribuendo a duelli mozzafiato dalla partenza alla bandiera a scacchi, con numerosi sorpassi, così come successo nel GP d’Australia.
Prima della gara, Pirelli prevedeva da due a tre pitstop per la maggior parte delle monoposto, cosa che si è regolarmente verificata.
Vincitore del primo GP della stagione 2011 è il campione in carica della Red Bull Racing Sebastian Vettel, scattato dalla pole position dopo il miglior giro assoluto registrato nelle qualifiche del sabato e che durante la conferenza stampa ha dichiarato: “Dobbiamo fare i nostri complimenti alla Pirelli.”
Paul Hembery, Direttore Pirelli Motorsport, ha commentato: “Che gara fantastica! In Australia c’è stato di tutto: il giro più veloce mai visto in qualifica a Melbourne, molti duelli in pista, competizione serrata e alcuni sorpassi da brivido. Alla fine sul podio sono saliti tre piloti di team diversi, tutti autori di prestazioni convincenti. Penso che lo stesso si possa dire anche dei nostri pneumatici: non abbiamo avuto alcun problema e il degrado è stato inferiore alle aspettative, per cui la maggior parte dei piloti – inclusi i primi tre – ha optato per una strategia su due soste, come avevamo previsto. Abbiamo anche visto un’ampia gamma di strategie, da uno a tre pitstop, cosa che ha offerto ai team l’opportunità di pensare in modo creativo alla gestione della gara. Voglio ringraziare tutte le squadre e i piloti per il loro supporto nel nostro debutto in gara e speriamo che l’azione di oggi abbia ricambiato la fiducia che hanno riposto in noi. Voglio anche ringraziare tutto il team Pirelli: questo emozionante avvio di stagione è stato possibile solo grazie all’incessante lavoro di tutti, iniziato dalla firma del nostro accordo di soli nove mesi fa, nel giugno scorso e proseguito con ritmi incessanti fino ad oggi. Ma non dormiremo sugli allori: siamo già concentrati sulla prossima gara in Malesia, che rappresenterà una sfida nuova e ancora diversa”.

Categories: Formula 1 Pirelli


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

F1: ABU DHABI – TEST IN NOTTURNA SU ASFALTO BAGNATO

Pirelli inaugura negli Emirati Arabi la nuova stagione di Formula Uno, di cui il gruppo italiano è fornitore in esclusiva nel triennio 2011- 2013, con una sessione di test senza precedenti nella storia delle monoposto più veloci del mondo: prove in notturna e su superfici bagnate artificialmente per riprodurre le condizioni tipiche di un Gran Premio sotto la pioggia.

Scenario dei test Pirelli, che chiudono la fase di sviluppo degli pneumatici F1 e precedono di appena qualche giorno il via a Valencia delle prove ufficiali 2011, il circuito Yas Marina di Abu Dhabi. I 5,5 chilometri di una delle piste più spettacolari e suggestive del campionato saranno illuminati e irrorati artificialmente per ospitare una 12 ore di prove in notturna e su fondo bagnato del tutto inedita per la Formula Uno.

Le prove di Abu Dhabi: gomme rain e intermedie
Oggetto dell’ultima tornata di test Pirelli, che inizieranno oggi alle 18 per finire alle 24 e proseguiranno domani negli stessi orari, le gomme rain ed intermedie, sviluppate rispettivamente per l’asfalto bagnato e l’asfalto umido. Queste due specifiche completano la gamma Pirelli F1 per il 2011. I tecnici del gruppo italiano hanno già messo a punto nelle sessioni di test precedenti le 4 versioni da asciutto previste dal regolamento FIA (Fédération Internationale de l’Automobile) per il prossimo campionato.

Il pilota della sessione di prove in notturna ad Abu Dhabi è lo spagnolo Pedro de la Rosa che guiderà la Toyota TF109, scelta da Pirelli per lo sviluppo e i test dell’intera gamma F1. L’auto, l’ultima prodotta dalla Casa giapponese prima del ritiro nel 2009 e con 5 podi conquistati solo nell’ultima stagione, percorrerà oltre mille chilometri in condizioni di guida estreme e in una situazione di impiego severo degli pneumatici che dovranno affrontare un fondo allo stesso tempo bagnato e con temperature elevate.

“Luci artificiali, asfalto bagnato, temperature alte su una delle piste più moderne al mondo sono una combinazione spettacolare e impegnativa, unica per la Formula Uno” – spiega Paul Hembery, responsabile del Team F1 Pirelli. “Abbiamo scelto queste modalità di test per provare nelle condizioni più impegnative possibili le nostre gomme da bagnato, ma chissà che questa nostra scelta non possa essere lo spunto per pensare a qualche Gran Premio con caratteristiche simili. Questi test ci offriranno indicazioni utili per lo sviluppo finale e per il completamento della nostra gamma per la F1. Sono passati appena sette mesi dall’inizio dello sviluppo e cinque mesi dell’avvio delle prove in pista e possiamo dire che siamo soddisfatti dei risultati avuti fin qui e dei primi riscontri delle Scuderie. Non ci resta che iniziare la stagione ufficiale con i test in Spagna, dove raccoglieremo le opinioni e le osservazioni di Team e piloti che ci saranno utili per ogni eventuale ulteriore miglioramento prima del Gran Premio del Bahrain”.

Categories: Formula 1 Pirelli


Scrivi un commento »


3 news for the tag: F1