ARCHIVIO

Investor Channel è il canale di comunicazione tra Pirelli e la comunità finanziaria. Analisti, azionisti e utenti comuni della Rete potranno dialogare in maniera diretta con il Gruppo. Il blog è moderato da Investor Relations di Pirelli.

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PIRELLI CONCLUDE LA SUA PRIMA STAGIONE DI GRANDE SUCCESSO NEL GRAN PREMIO DEL BRASILE


Ora che la stagione è conclusa, la nuova mescola Pirelli P Zero Yellow soft, protagonista oggi per la prima volta in gara, sarà combinata con un nuovo profilo e formerà la base dello pneumatico medio del 2012. Il prossimo anno tutti gli pneumatici slick, eccetto la mescola supersoft, saranno completamente nuovi e faranno il loro debutto in pista nel primo test ufficiale del 2012, che si svolgerà il prossimo febbraio in Spagna.

Il pilota della Red Bull Racing Mark Webber ha conquistato la sua prima vittoria nella gara finale di una stagione di notevole successo per Pirelli, utilizzando i nuovi P Zero Yellow soft e i P Zero White medium e con una minaccia di pioggia mai concretizzatasi.

Webber ha preso il comando nel giro 29, dopo che il suo compagno di squadra Sebastian Vettel, scattato in testa dalla pole, ha perso terreno a causa di un problema al cambio. Webber ha adottato una strategia di tre soste, usando tre set di pneumatici soft e un set di medie, andando a vincere la gara con un vantaggio di 16,9 secondi sul compagno di squadra. È stata la settima vittoria in carriera per Webber, che gli è valsa il terzo posto finale nella classifica Piloti.

Circa un’ora prima della gara, sul paddock di Interlagos è caduta un po’ di pioggia isolata, ma il gran premio si è svolto in condizioni di asciutto e con temperature di circa 24 gradi centigradi d’ambiente. Tutte e 24 le monoposto hanno scelto di partite con gli pneumatici P Zero Yellow soft, che avrebbero consentito una maggiore flessibilità nelle strategie in caso di pioggia.

Il pilota della McLaren Jenson Button è stato il primo a passare alla mescola media nel giro 31, adottando una strategia diversa rispetto al suo compagno di squadra Lewis Hamilton. Tutti i primi quattro hanno scelto una strategia di tre soste, con il pilota della Ferrari Felipe Massa, quinto al traguardo, migliore tra chi ha optato per i due pitstop, avendo effettuato i primi due stint sulle soft e quello finale sulle medie.

Button è stato l’unico pilota a utilizzare i P Zero White medium per due stint, facendo l’ultima sosta nel giro 52. L’inglese è riuscito a spingere al massimo nel tratto finale, nel tentativo di conquistare la terza posizione, cosa che gli è riuscita a nove giri dalla fine, conquistando l’ottavo podio in nove gare e il secondo posto nel Campionato Piloti.

Anche il giro più veloce in gara è stato stabilito sugli pneumatici P Zero White medium, proprio dal vincitore Mark Webber nell’ultimissimo giro. È stato l’ottavo giro più veloce del pilota australiano quest’anno sugli pneumatici Pirelli.

Il commento del Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery: “Non è stata la gara che quasi tutti si aspettavano, con la pioggia prevista che non è arrivata. Nell’ultimo gran premio della stagione, su alcune monoposto si sono verificati dei problemi meccanici, ma i nostri pneumatici sono stati assolutamente affidabili – come lo sono stati nel corso di tutto l’anno, senza alcun cedimento strutturale – e abbiamo raggiunto il nostro obiettivo di arrivare a un gap prestazionale di meno di un secondo tra le mescole, come ci aspettiamo anche il prossimo anno. È stata una stagione sensazionale che ha persino superato le nostre aspettative – una stagione in cui abbiamo assistito al maggior numero di sorpassi nella storia del Campionato del Mondo di Formula Uno – e voglio approfittare di questa occasione per ringraziare tutto il nostro team a Milano, a Didcot e a Izmit per il lavoro straordinario svolto in questa stagione. Devono essere orgogliosi dei loro successi. Voglio anche ringraziare tutti i Team e i piloti per il loro supporto, i loro consigli e la loro collaborazione continui.”

Categories: Formula 1 Pirelli


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

PEERS&MARKETS11.1-15.1.10jpgPrese di beneficio sui mercati internazionali nella settimana dell’11-15 gennaio 2010 dopo un inizio anno all’insegna dei rialzi.
Le vendite hanno interessato tutti i settori ed in particolare il comparto bancario (-3.7% l’indice di riferimento europeo) dopo i risultati trimestrali di JPMorgan.
Il comparto auto contiene le perdite grazie ai dati positivi sulle immatricolazioni in USA, Europa e Brasile (+50.7% yoy l’incremento delle immatricolazioni in Brasile nel mese di dicembre; +11.4% yoy  la crescita nel 2009). In rialzo i titoli del comparto tyre con Pirelli che chiude la settimana a 0.45€ +1.4% (+2.1 punti percentuale rispetto al DJ Stoxx Auto & Parts).
In settimana Kepler ha confermato l’outlook positivo sul titolo Pirelli  (Hold, Target Price €0.45) evidenziando come catalyst per il titolo l’impegno assunto in Russia per la realizzazione del nuovo polo industriale, la ricostruzione delle scorte da parte dei dealer ed una struttura di costi più efficiente.
Debole il trend del comparto immobiliare italiano ed in particolare per Pirelli RE che chiude in flessione del 4.3% (-2.2% Aedes, -2.3% Brioschi, -1.6% Gabetti).

Per approfondire l’analisi segui la navigazione: Investitori > Pirelli in borsa > Peer & Markets; oppure clicca qui.


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PIRELLI CONFERMATA MARCA DELL'ANNO IN BRASILE

Quatro-Rodas_bigDal Brasile un nuovo riconoscimento per Pirelli. E’ appena stata pubblicata dalla rivista ‘Quatro Rodas’ la nona edizione della ricerca ‘Os Eleitos’, il sondaggio annuale condotto in collaborazione con la società di consulenza Gfk Indicator che interroga i proprietari delle quaranta auto più vendute nel paese sulle loro marche preferite. Il risultato è un indice di soddisfazione che classifica marche e modelli in base alla loro capacità di risposta alle aspettative degli automobilisti.
Per la categoria pneumatici, quest’anno la ricerca premia Pirelli, che con un vantaggio di 5 punti percentuali conquista la prima posizione e si conferma marca preferita dal paese.

Per saperne di più:
http://quatrorodas.abril.com.br/eleitos/2009/


Scrivi un commento »


1 - 3 di 8 for the tag: Brasile