ARCHIVIO

Investor Channel è il canale di comunicazione tra Pirelli e la comunità finanziaria. Analisti, azionisti e utenti comuni della Rete potranno dialogare in maniera diretta con il Gruppo. Il blog è moderato da Investor Relations di Pirelli.

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

Settimana in forte calo per le principali borse internazionali quella dal 14 al 18 marzo (Milano -3%, Londra -1.9%, Francoforte -4.5%, Parigi -3%, Tokyo -10.2%) con l’attenzione del mercato rivolta al pericolo nucleare in Giappone, dopo il forte terremoto, ed ai possibili impatti sul sistema economico globale.
A questo scenario si sommano i timori sull’evolversi della situazione in Libia con il prezzo del petrolio ai nuovi massimi (quotazioni 18 marzo: Brent intorno ai 114$, WTI a 101$).
Pirelli chiude la settimana a 5.93€ in flessione dell’1.9% contenendo le perdite rispetto all’indice di riferimento europeo (-3.4% lo Stoxx Auto&Parts) ed al comparto. Circa 5 milioni la media giornaliera dei pezzi scambiati.
Da segnalare la conferma del giudizio BUY sul titolo da parte di RBS con TP a 8€.


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

Prosegue l’intonazione positiva dei mercati internazionali nella settimana dal 7 all’11 febbraio (Milano  +0.3%, Londra  +1.1%, Francoforte +2.1%, Parigi +1.3%). A livello settoriale recuperano i titoli Auto & Parts (+7.2% l’indice di riferimento europeo) che beneficiano della positiva reporting season e dell’outlook rassicurante sul 2011 fornito da più società (Faurecia, Michelin, Nokian).
Forte crescita all’interno del comparto per i titoli Tyre con Pirelli che chiude la settimana a €6.115 (+8.4%, +1.2pp vs Stoxx Auto)
; 5.6mln di pezzi la media giornaliera dei volumi scambiati.
Mediobanca ha rivisto al rialzo la valutazione sul titolo Pirelli a 6.87€ (da 6.82) ipotizzando per il FY 2010 risultati migliori rispetto alle guidance.
Il target price di consensus su Pirelli si attesta a 7.0€, Buy la raccomandazione prevalente (63% del coverage degli analisti).


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

Andamento misto per i mercati azionari europei (Milano +3%, Parigi +0.9%, Francoforte -0.2%, Londra -1.8%). Prosegue la rotazione settoriale a favore dei titoli bancari (+1.5% il DJ Stoxx Banks) mentre le vendite colpiscono maggiormente quei settori e titoli che hanno sovraperformato nel 2010: è il caso del comparto auto & parts -4.2% l’andamento dell’indice settoriale in settimana (+44.5% nel 2010 FY)
Pirelli chiude la settimana a 5.8€ in flessione dell’1.6% sovraperformando di 2.6pp l’indice Auto&Parts europeo.
Positiva la rezione del mercato all’annuncio dell’aumento dei prezzi (+3% sul Passenger, +7% sull’Industrial in EMEA e Asia effettivo da inizio marzo). Per gli analisti (Unicredit, Chevreux, Banca IMI, etc.) tale aumento ha buone probabilità di successo, in considerazione della forte domanda; inoltre il solido track record sul price/mix possono consentire a Pirelli di minimizzare/compensare il forte aumento del costo delle materie prime.
Rivista al rialzo la valutazione sul titolo per RBS che ha portato il TP di Pirelli a 8.0€ (da 7.0€). Per il broker il focus sul premium ed emerging markets saranno efficaci leve di crescita nei prossimi anni.
Confermata la view a BUY da parte di Equita ed Interomonte.
Il target price di consensus si attesta a 7.1€, Buy la raccomandazione prevalente (63% del coverage degli analisti)


Scrivi un commento »


4 - 6 di 77 for the category: Investitori