ARCHIVIO

Investor Channel è il canale di comunicazione tra Pirelli e la comunità finanziaria. Analisti, azionisti e utenti comuni della Rete potranno dialogare in maniera diretta con il Gruppo. Il blog è moderato da Investor Relations di Pirelli.

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

Settimana in flessione per i principali mercati finanziari europei quella dal 2 al 5 aprile 2013 (Milano -0.6%, Londra -2.5%, Francoforte -1.8%, Parigi -1.8%, Madrid -1.5%).  Dopo una prima seduta in rialzo, sui listini hanno pesato i dati macroeconomici USA inferiori alle attese (minori posti di lavoro a marzo, indice Ism servizi di marzo ai minimi degli ultimi 7 mesi: 54.4p vs attese di 55.5p) e le parole del presidente della BCE, Draghi, su una ripresa economica in Europa lenta e graduale.

In linea con i mercati anche il settore Auto&Parts europeo (-1.9%) sulla scia dei dati sulle immatricolazioni auto in germania: le vendite di nuove auto sono risultate in flessione del 17% rispetto allo scorso anno nel mese di marzo (-10% yoy il dato per il mese di febbraio 2013).

Pirelli chiude la settimana sopra la parità (+0.4%) a 8.22€. Limitati gli scambi nelle sedute dopo le festività: circa 1.9 milioni di pezzi la media giornaliera di volumi scambiati.

Categories: Uncategorized


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

Settimana difficile quella dal 25 al 28 marzo per i principali mercati europei: Milano -4.4%, Londra +0.3%, Parigi -1%, Francoforte -1.5%, Madrid -4.9%. Sui listini hanno continuato a pesare la gestione della crisi finanziaria di Cipro e lo stallo politico in Italia con il rischio di un eventuale downgrade sul debito del Paese.

Le vendite hanno colpito anche i titoli del settore Auto&Parts (-2.5% lo Stoxx Auto) in particolare dopo i warning sull’andamento del primo trimestre 2013 e dopo la conferma dell’outlook negativo sul settore da parte di Moody’s: l’agenzia ha stimato per il 2013 una domanda Light Vehicle in Europa in calo del 5%.

Pirelli chiude la settimana a 8.185€ (+0.9%) in controtendenza rispetto al comparto ed al mercato di riferimento con una media giornaliera di pezzi scambiati di circa 2.6 milioni di pezzi. Il titolo ha beneficiato dell’upgrade a Buy (da Hold) da parte di Societè Generale:  secondo il broker, dopo un periodo di transizione nel 2013 dato dalle attuali condizioni di mercato, Pirelli è ben posizionata per un rebound nel 2014.

Categories: Uncategorized


Scrivi un commento »


4 - 5 di 5 aprile, 2013