ARCHIVIO

Investor Channel è il canale di comunicazione tra Pirelli e la comunità finanziaria. Analisti, azionisti e utenti comuni della Rete potranno dialogare in maniera diretta con il Gruppo. Il blog è moderato da Investor Relations di Pirelli.


Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

Settimana negativa per I principali mercati finanziari quella dal 18 al 22 marzo 2013 (Milano -0.1%, Londra -1.5%, Parigi -1.9%, Francoforte -1.6%, Madrid -3.4%) su rinnovati timori sull’euro in concomitanza con la crisi cipriota.

In flessione anche il settore Auto&Parts (-3% lo Stoxx Auto) in considerazione dell’outlook incerto sul 2013 emerso dalla reporting season, e dai dati sulle immatricolazioni in Europa ulteriormente in flessione a febbraio (-10% yoy dopo il -9% di gennaio).

Pirelli chiude a 8.115€ (-3.3%) in linea con il comparto ed i peers con una media giornaliera di volumi scambiati di circa 2 milioni di pezzi.


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

Settimana debole per i principali mercati internazionali quella dall’11 al 15 marzo 2013 (Milano -0.9%, Londra +0.1%, Francoforte +0.7%, Parigi +0.1%, Madrid -0.1%). La situazione politica italiana in stallo ed il conseguente taglio di rating dell’Italia da parte di Fitch (da A- a Bbb+ con outlook negativo) ha alimentato le incertezze fra gli operatori ripercuotendosi sui listini europei.

A frenare la performance dei mercati ha contribuito anche la revisione al ribasso delle stime sul Pil da parte di Fitch rispetto a quanto pubblicato in dicembre: +2.2% la crescita globale rispetto al +2.4% precedente (-0.5% Eurozona vs -0.1% precedente).

In flessione il settore Auto & Parts Europeo (-1.6%) in scia ai deludenti dati di immatricolazioni di veicoli a febbraio (-6.2% a livello globale secondo LMC) ed alle indicazioni su una crescente competizione sul mercato che rischia di deprimere i margini nel primo trimestre del 2013 (Volkswagen).

Pirelli chiude la settimana della pubblicazione dei risultati annuali a 8.39€ (-4.6% dopo il +4.3% registrato nelle due sedute precedenti ai risultati) con una media giornaliera di volumi scambiati intorno ai 4 milioni di azioni. Dati finanziari in linea con le stime degli analisti che però assumono una view cauta sui titoli tyre per il 2013 in virtù di un andamento del mercato difficile da prevedere.


Scrivi un commento »

Share to Facebook Share to Linkedin Share to Twitter More...

PEERS & MARKETS

La settimana dal 4 al’8 marzo 2013 si è chiusa in rialzo per i principali listini europei (Milano +4.3%, Londra +2.2%, Francoforte 3.8%, Parigi +3.5%, Madrid +4.6%). I timori legati alle difficoltà economiche e politiche dell’Eurozona sembrano passare in secondo piano sui mercati internazionali di fronte alla volontà delle Banche centrali di continuare a sostenere l’economia con misure non convenzionali. Positivi inoltre i dati del mercato del lavoro provenienti dagli USA (in calo il tasso di disoccupazione al 7.7% e le richieste settimanali di sussidi a 340mila)
 
Positivo il settore Auto&Parts europeo dopo le vendite della scorsa settimana (+3.5% lo Stoxx Auto, +7.1% YTD). Fra i principali OEMs su cui si sono concentrati gli acquisti spiccano per la performance settimanale Peugeot (+18.7%) e Renault(+11.2%), che in settimana ha validato il competitive agreement con i sindacati francesi.
 
Contrastato il comparto tyre europeo: in flessione Michelin (-0.9%), positivo Nokian (+1.7%). In forte rialzo Continental (+9.0%), dopo la pubblicazione dei risultati FY12.
Pirelli chiude la settimana a €8.80 (+2.7%, +1.6% YTD).


Scrivi un commento »


12