Politica Retributiva e Benefit

Al fine di governare le fasi cruciali del processo di inserimento e crescita delle risorse umane, Pirelli applica un vasto sistema di politiche sia a livello di Gruppo che di settore/affiliata.

Quelle di Salary Review (ovvero di revisione salariale) sono applicate a livello di Paese, fatti salvi i processi riguardanti i dirigenti del Gruppo nonché le risorse in mobilità internazionale che vengono coordinati centralmente dalla Capogruppo al fine di garantire un'applicazione omogenea di tali politiche a livello di gruppo.

La politica retributiva si ispira ai principi della meritocrazia e della competitività, con l’obiettivo di premiare i contributi delle persone Pirelli nel rispetto dei vincoli di mercato e di budget. Una volta all’anno vengono riviste le posizioni individuali e vengono definiti gli interventi economici del caso.

Tutti i Dirigenti di Pirelli e molte figure manageriali sono ad oggi titolari di un Annual Bonus (MBO) legato al conseguimento di obiettivi annuali di Gruppo, Business Unit e/o Funzione aziendale. La generalità dei Dirigenti è anche titolare di un Piano di incentivazione a lungo termine (Long Term Incentive – LTI) triennale, basato sul raggiungimento dei target definiti nel Piano Industriale.

Il disegno dei piani di LTI è ispirato alla finalità di sostenere la performance di medio periodo allineando gli interessi degli azionisti e del management, attraverso la definizione di indicatori di performance coerenti con il Piano Industriale.

Ultima revisione: 28 Lug 2014